Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Dome Bulfaro

tania crazy e1623863541479

venerdì 25 giugno, ore 21, Cortile della Biblioteca di Lissone

Siamo all’Inferno o in un Paradise Lost? Dialogo tra Lucifero di Dante e Satana di John Milton

incontro a cura di Tania Haberland
con la partecipazione di Dome Bulfaro

in collaborazione con Comune di Lissone e Biblioteca Civica in occasione di Libritudine 2021

Partecipazione gratuita, prenotazione obbligatoria scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Lettura comparata dei capolavori dei due poeti attorno a un tema da sempre centrale per l’essere umano – il lato oscuro, il lato in ombra, la ribellione – rappresentato da Lucifero nell’Inferno della Commedia dantesca (pubblicata nel 1321), e da Satana nel poema di John Milton, Paradise Lost (pubblicato nel 1667).

Saranno scelti i brani dai canti dell’Inferno che ci aiuteranno a delineare la concezione dantesca di Lucifero, passando poi all’analisi di Satana in Milton scegliendo i brani dal poema Paradise Lost.

La poetessa e performer condurrà l’incontro in lingua inglese, offrendo un’analisi del tema comune ai due autori e una lettura di Milton in lingua originale (saranno fornite le traduzioni in italiano), per concludere con un “remix” postmoderno (bilingue) della figura del diavolo, ispirato a queste due pietre miliari della letteratura mondiale.

Le letture dei brani di Dante saranno realizzate in italiano, dal poeta/performer Dome Bulfaro.

Tania Haberland è l’ibrido di un marinaio di Amburgo e di un’artista Mauriziana, nata in Africa, cresciuta in Arabia e maturata in Europa. Pubblica, performa e presenta la sua poesia e le sue collaborazioni multimediali a livello internazionale; ha un Master in Creative Writing presso l’Università di Cape Town (Sudafrica). La sua prima raccolta Hyphen ha vinto l’Ingrid Jonker Prize nel 2010 e la sua poesia Resurrezione è stata selezionata per il Gerald Kraak Award nel 2016. Tania vive in Italia dove scrive, insegna, canta e crea con l’acqua come elemento della sua connessione a questo mondo.

L’incontro è inserito nel progetto LA POESIA NELLA VOCE. Da Dante al Poetry Slam, realizzato con il contributo di Fondazione della Comunità di Monza e Brianza onlus, che prevede laboratori nelle scuole (dalla Primaria ai Licei), incontri e laboratori per adulti, reading e performance.